Spumante Rosè Extra Dry

Linea “M-Use”

Vino Biologico e Vegan Certificato

Spumanti
62
confezione da 6 bottiglie
Quantità:
Descrizione
Lo spumante biologico Pizzolato è un rosè spumante di grande eleganza, con la sua bottiglia in rosa e la sua etichetta ricca di dettagli glitter. Un vino ideale da abbinare a tutti gli appetizer, tra i rosati più venduti in Svezia. Sono le donne ad apprezzare maggiormente il gusto delicato e il suo perlage fine, equilibrato ma di intenso carattere. La bottiglia, in vetro leggero, ha il nome di Muse, da musa ispiratrice a Multi-Uso: questa bottiglia infatti nasce per non essere buttata ma riutilizzata come oggetto di design nei vostri spazi più belli.
Informazioni aggiuntive
Vinificazione

Le uve sono pressate ed il mosto ottenuto viene lasciato decantare. Vengono aggiunti i lieviti selezionati per la fermentazione alcolica a temperatura controllata di circa 14°C. Dopo la preparazione del vino base, viene indotta una seconda fermentazione in autoclave lunga fino ad ottenere una pressione interna superiore alle 4.5 atm.

Grado alcolico

11% vol

Residuo zuccherino

Extra dry

Perlage

Fine

Colore

Rosa tenue con riflessi brillanti

Profumo

Armonico, fruttato con sentori delicati di marasca e note floreali

Sapore

Armonico, con noti di dolcezza equiibrati da una giusta acidità, leggermente sapido

Abbinamenti

Ideale come aperitivo, con tempura di verdura ed altri svariati tipi di antipasto. Ottimo con le zuppe.

Temperatura di servizio

4-6 °C

Formato disponibile

750 ml

Menzioni

Annata 2016 - Medaglia d'argento all'AWC Vienna 2017

Qualcosa in più

M-USE è una nuova tipologia di bottiglia, creata seguendo un progetto di DESIGN SOSTENIBILE, in vetro leggero, nata con un nome che racchiude dentro di sé svariati significati: M-USE richiama, infatti, sia la musa ispiratrice della bellezza e dell'arte sia il MULTI-USO che ne può derivare dopo il suo utilizzo, inserendo al suo interno una combinazione vincente, quella del design e dei vari modi di riutilizzarla e darle un altro “abito”, un’altra vita.