Malanotte del Piave DOCG “Il Barbarossa” – annata 2015

Vino Biologico e Vegan Certificato

Rossi e Bianchi
21.00
confezione da 1 bottiglia
Quantità:
Descrizione
Nel corso degli anni 80-90 del secolo scorso, un vignaiolo delle Terre del Piave volle aggiungere, in primavera, al Raboso, prodotto nel precedente autunno, una parte di vino ottenuto dalle medesime uve attentamente selezionate e lasciate appassire per alcuni mesi sui graticci in ambienti giustamente aerati. Il vino ottenuto con l’aggiunta del passito aveva acquistato corpo, struttura e personalità, perdendo la sua spigolosità a volte aggressiva per acquistare rotondità ed eleganza. Il Malanotte del Piave Docg è la massima espressione del Raboso del Piave e del suo territorio: vino austero, di corpo e molto profumato. Il nome Malanotte evoca il piccolo borgo medievale situato in Tezze di Piave (Vazzola) nell'area di Treviso.
Informazioni aggiuntive
Vinificazione

In rosso classica per circa il 70%, mentre il rimanente delle uve (attorno al 30%) viene fatta appassire per circa 90 gg. Il vino assemblato riposa per circa 24 mesi in botti di rovere e barriques, seguiti da un affinamento di almeno 6 mesi in bottiglia. Il MALANOTTE DOCG deve essere commercializzato dopo almeno 36 mesi a partire dal 1° Novembre dell' annata di vendemmia.

Grado alcolico

14% vol

Residuo zuccherino

attorno ai 4 gr/lt

Colore

Rosso rubino con riflessi violacei

Profumo

Ricorda la marasca, la prugna essicata, con lievi note speziate di liquirizia, pepe e tabacco che evolveranno con lʼinvecchiamento

Sapore

Austero, decisamente pieno e corposo. Trama tannica importante ma ben equilibrata e persistente

Abbinamenti

Adatto ai piatti succulenti. Ottimo vino da meditazione, da provare con il cioccolato. Ideale per offrire unʼesperienza unica ai vostri commensali

Temperatura di servizio

16 - 18° C

Formato disponibile

750 ml | 1.50 lt Magnum

Menzioni Annata 2015

94/100 a Wine Without Walls 2020 e successivo inserimento nella guida 5 StarWines - The book 2021 - di Vinitaly, Diploma di Gran Merito alla 44° Rassegna Vini Triveneto Camalò 2020, Diploma di merito all'Enoconegliano 2020.