Il mondo dei Piwi si colora di rosa: arriva Hurrà, il primo Piwi Rosé!

Scopriamo insieme un’altra tappa del viaggio nel pianeta Piwi. È arrivato Hurrà, da uve resistenti Prior.

Il pianeta PIWI sul quale siamo approdati dal 2017 si tinge di nuove sfumature, profumi e sapori. I vitigni resistenti alle malattie fungine, che nascono dall’incrocio tra le varietà di vitis vinifera e varietà di vite americana, sono il risultato di una lunga ricerca, che mossa da innovazione e sostenibilità nel mondo vitivinicolo, darà la possibilità ai produttori di limitare i trattamenti a 2/4 all’anno, consentendo così un minore impatto ambientale per la loro coltivazione.

Il nostro viaggio ci porta oggi a presentare UN NUOVO VINO PIWI: è ufficialmente arrivato il nuovo “Hurrà”, un vino rosato frizzante col fondo. Il colore rosa intenso deriva dall’uva resistente a bacca nera, il Prior, che dopo la diraspatura e la pigiatura subisce una pressatura leggera per estrarre le tonalità rosate che caratterizzano questo vino.
I lieviti indigeni, che permettono la fermentazione, rilasciano un delicato profumo di crosta di pane, tipico dei vini col fondo. I sentori di frutti rossi come la fragolina di bosco, melograno, si combinano anche a note agrumate, come il pompelmo rosa e l’arancia che lo rendono piacevolmente armonico e beverino.

Il richiamo ai sentori agrumati rende inoltre perfetto l’abbinamento del nostro “Hurrà”, con un risotto con scampi e agrumi, un piatto gustoso, elegante e delicato. Ma questo vino frizzante è ottimo da degustare anche durante gli aperitivi estivi. Come gli altri PIWI Pizzolato anche l’Hurrà si presta ad accostamenti inusuali ed estremi per stimolare i sensi ed il palato; il nostro suggerimento è quello di sperimentare abbinamenti inconsueti, insomma il motto resta “Be UnConvEntional”. Consigliamo inoltre di capovolgere con delicatezza la bottiglia per una degustazione dell’Hurrà velato dai suoi lieviti indigeni e poter godere al 100% della PIWI EXPERIENCE.

Scarica qui la scheda tecnica del vino

Le curiosità del vino

I nomi scelti per i vini PIWI Pizzolato riportano all’immaginario dell’esplorazione, del viaggio e della scoperta.
Dopo aver intrapreso il viaggio con “Huakai”, attraverso il mezzo “Kontiki” per approdare alla destinazione finale “Hoopa” e il momento di gioire con il gruppo per aver raggiunto la meta.

Il vino “Hurrà” è quindi il nostro grido di libertà, è collettività e gioia di far tutti parte dello stesso equipaggio. È l’esultanza alla scoperta del pianeta PIWI. Il nome si è ispirato al nome della piratessa, Sayyida al-Hurra, chiamata la “Leonessa del Marocco”.

L’etichetta “narrante” contiene tutte le tappe del percorso Pizzolato nel mondo dei PIWI, vi invitiamo ad aprirla per intraprendere con noi questo incredibile viaggio di scoperta.