Prosecco Rosé e Crostata beneventana: un abbinamento per contrapposizione tutto da scoprire!

In queste fredde giornate invernali, di fronte al caminetto o stesi sul divano avvolti da una morbida coperta calda, cosa c’è di meglio di sorseggiare un buon calice del nostro Spumante Prosecco Rosé abbinato ad una crostata dai sapori beneventani?

Novità del 2020, il Prosecco Rosé si aggiunge alla famiglia dei nostri Spumanti Prosecco DOC. Nasce dalla sinfonia di due grandi uve: Glera e Pinot Nero. Uno spumante nel quale l’aromaticità e i sentori fruttati del Glera si fondono con le note sofisticate ed eleganti che contraddistinguono il Pinot Nero.


Sara Milletti, foodblogger e autrice della pagina “L’appetito Vien Leggendo”, ha dato vita ad un matrimonio perfetto tra il sapore vellutato e sapido del nostro Prosecco Rosé e il gusto burroso e dolce della crostata beneventana.

Ecco a voi la ricetta!

Ingredienti per uno stampo ø 24cm
• 250g di farina 00
• 1 uovo intero
• 125g di burro
• 100g di zucchero semolato
• scorza grattugiata di mezzo limone
• 1 pizzico sale
• zucchero a velo q.b.
per il ripieno
• 500ml di latte
• 150g di zucchero semolato
• 3 uova intere
• scorza grattugiata di mezzo limone
• 2 cucchiai di rum
• savoiardi q.b.

Procedimento

• Iniziate la preparazione della crostata beneventana con la realizzazione della pasta frolla. In una ciotola sbattete l’uovo con la scorza del limone. Setacciate la farina sulla spianatoia e aggiungete lo zucchero e un pizzico di sale. Unite il burro freddo di frigo tagliato a cubetti e iniziate a lavorare con la punta delle dita. Quando il composto avrà assunto un aspetto bricioloso aggiungete l’uovo sbattuto e lavorate velocemente l’impasto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola trasparente e trasferitelo in frigo dove dovrà riposare per circa 30 minuti.

• Nel frattempo realizzate la crema. In una ciotola mettete lo zucchero con la scorza del limone. Versate a filo il latte caldo e mescolate con una frusta. Fate raffreddare poi unite le uova leggermente sbattute e il rum.

• Riprendete la pasta frolla, posizionatela tra due fogli di carta da forno e stendetela con il matterello allo spessore di pochi mm. Imburrate uno stampo per torta (meglio se con cerniera) e rivestite il fondo e i lati con la pasta frolla. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e posizionatevi sopra i savoiardi a forma di spina di pesce tagliandoli se necessario per riempire tutto lo stampo. Versate sopra di essi il composto a base di latte e uova eseguendo questa operazione a più riprese per far sì che i savoiardi si imbevano completamente.

• Infornate in forno caldo in modalità statico a 180° per circa 35 minuti o fino a che la superficie sarà dorata. Sfornate e lasciate raffreddare completamente. Spolverizzate con lo zucchero a velo e servite la crostata beneventana tagliandola a fette.

Non vi resta che sperimentare questa golosa ricetta!
Condividete nei SOCIAL i vostri piatti preferiti e ricordate di taggarci @cantinapizzolato