Novello 2018, in arrivo con la nuova etichetta 100% green

Novità: il nostro novello biologico disponibile dal 1° novembre con una nuova etichetta realizzata con il recycling delle vinacce

Protagonista indiscusso di questo periodo autunnale è il Novello biologico 2018, primo vino della nuova annata disponibile dal 1° novembre e che potrete inoltre degustare durante l’evento “Novello in Vintage”. Un vino che ha molto da raccontare: dalla sua lavorazione, seguendo il metodo della macerazione carbonica, alla sua assenza di solfiti aggiunti e che quest’anno si veste di originalità. Un’etichetta nuova, prodotta in carta riciclata realizzata con il 15% di vinacce dell’uva e la cui carta rimanente contiene il 40% di fibre riciclate post-consumo e il 45% di cellulosa vergine del gruppo Avery Denninson.

Questo particolare tipo di carta è un’innovazione ecologica, una scelta sostenibile e innovativa della cantina, nei riguardi di un futuro 100% green e della salvaguardia dell’ambiente, aspetti fondamentali su cui si basa lo stile di vita dell’azienda villorbese, certificata biologica dal 1991.Ci poniamo in un’ottica di riciclo maggiore dello scarto di produzione durante la vendemmia” – afferma Sabrina Rodelli, responsabile commerciale della cantina.

Come produciamo il vino Novello? 

Per produrre il Novello, i grappoli d’uva di Merlot e Cabernet Sauvignon, vengono lavorati secondo un procedimento chiamato “macerazione carbonica”. Questi sono vendemmiati rigorosamente a mano e appena colti e non ancora diraspati, vengono posti in un serbatoio ermetico saturo di anidride carbonica per almeno una settimana. I grappoli interi, grazie agli enzimi, iniziano la fermentazione alcolica che trasformerà gli zuccheri in alcool. Durante la sosta di circa 7 giorni la buccia rilascia lentamente il suo colore all’interno dell’acino. Ha inizio la fermentazione, al termine della quale il mosto viene pigiato e posto in un tino dove, in pochi giorni, terminerà la trasformazione degli zuccheri in alcool. Si ottiene un vino di colore rosso rubino con riflessi violacei, dalle caratteristiche sensoriali molto particolari. Infatti si presenterà con un sapore morbido, armonico e fruttato, mentre l’aspetto olfattivo offrirà sentori di viola e di frutta a bacca rossa. Sarà un vino che grazie al contatto con le bucce risulta un concentrato di polifenoli e radicali liberi, un bicchiere di novello è quindi un ottimo antiossidante!

 

Il nostro Novello è biologico e vegan certificato, senza solfiti aggiunti:  scopri tutta la linea dei nostri vini senza solfiti aggiunti

 

 

 

2° edizione di “Novello in vintage: festa d’autunno in cantina”: scopri tutto sull’evento di novembre!