La farina di semi di uva Raboso per una nuova ricetta: ecco dove ci ha condotto la nostra fantasia!

Dall’uva alla farina, il coronamento del progetto Back to Basic in cui la sostenibilità è la protagonista dell’intera filiera produttiva

Come tassello finale per coronare il progetto Back to Basic, basato sull’economia circolare e la sostenibilità, abbiamo deciso di produrre una farina prodotta con i semi d’uva degli acini delle nostre uve di Raboso.
Un progetto nato con l’intento di non produrre scarti e di dare una nuova vita a ciò che altrimenti diventerebbe materia di scarto.
Una farina, quella ottenuta dai vinaccioli, gluten free e dalle ottime potenzialità di impiego, sia nella preparazione di dolci che di prodotti da forno, come pane, grissini e pizza. I semi di uva, infatti, che rappresentano circa il 5% del peso del chicco, sono noti per l’alto contenuto di acidi grassi “buoni”, molte fibre e proteine.
In occasione anche di San Valentino, abbiamo ideato una nuova ricetta: ecco che vi presentiamo la ricetta dei biscotti dell'”Officina del Vino”: 

Ingredienti:

  • 100 g di farina 0
  • 10 g di farina di semi di uva Raboso
  • 65 g di zucchero grezzo di canna
  • 75 g di acqua
  • 10 g di olio extra vergine di oliva
  • 4 g di lievito in polvere per dolci

Procedimento:

1. Per prima cosa, mescolate assieme tutte le polveri.
2. Emulsionate l’acqua con l’olio e aggiungete le polveri a tale emulsione, fino ad ottenere un impasto omogeneo.
3. In una teglia con carta forno, procedete a formare i biscotti a forma di cuore.
4. Infornate i biscotti in forno ad una temperatura di 250°C per 15 minuti.
5. Per renderli ancora più golosi potete aggiungere delle gocce di cioccolato.