La Barricaia di Raboso, luogo di calore, profumi e suggestioni…

 dove il nostro Raboso Piave e “Il Barbarossa” Malanotte del Piave DOCG riposano…

 

Costruita nel 2016 assieme alla nuova Cantina Pizzolato, la barricaia è stata ricavata nel locale interrato della struttura.

Questo aspetto è particolarmente importante in quanto garantisce il mantenimento costante della temperatura: mai inferiore ai 12° e mai superiore ai 18°C. Inoltre, quest’area della cantina presenta un’umidità relativa che oscilla da un minimo del 75% a un massimo dell’85%. Queste sono condizioni importantissime per il corretto mantenimento delle doghe del legno che compongono le barrique e le botti: un’umidità troppo bassa rischierebbe di causare delle rotture delle doghe stesse e inoltre potrebbe favorire la respirazione del legno causando una perdita di prodotto. Per contro, se l’umidità fosse troppo elevata, ci sarebbe un proliferare di muffe e quindi il vino al suo interno potrebbe essere vinto da da batteri che lo andrebbero a rovinare completamente.

Al di sotto delle barrique non è stato gettato del cemento ma abbiamo deciso di utilizzare un terreno ricoperto da pietrisco che favorisca una giusta e costante areazione.
La funzione del legno per un vino come il Raboso è fondamentale. Le nostre barrique sono state realizzate da una storica azienda di Conegliano, la Garbellotto, in collaborazione con l’Università di Udine. L’azienda ha brevettato un sistema chiamato “NIR” che permette di identificare le caratteristiche di ogni singola doga della botte, scartando le doghe inadeguate, e distinguendo le altre in base a quattro categorie principali, e precisamente:

– Struttura: ricchezza in tannini e basso impatto aromatico

– Dolce: note aromatiche dolci e grande morbidezza gustativa

– Speziato: note speziate, aroma complesso, morbidezza gustativa

– Equilibrio: caratteristiche intermedie tra le classi precedenti

A seconda del vino base di partenza e del prodotto finale che si vuole ottenere, la scelta di queste barrique selezionate ci permette di raggiungere con più precisione i risultati prefissati.

Inoltre la Garbellotto ha brevettato il DTS (digital toasting system) che permette di controllare la fase di tostatura delle doghe, garantendo una tostatura uniforme in tutta la superficie della botte o barrique.
La barricaia è un luogo molto suggestivo, di profumi e aromi, che dona calore e tranquillità a tutti i nostri visitatori. Un luogo che è possibile toccare con mano grazie alle nostre visite in cantina e che apriamo ai nostri ospiti ogni anno in occasione dell’Anteprima Malanotte DOCG.

Per prenotare la tua visita con degustazione in cantina cliccate QUI