Intervista al nostro Enologo Walter dopo il successo ottenuto a Vinitaly 2018: il nostro Moscato dolce ottiene 90/100 entrando a far parte dei vini della pregiata guida 5StarWines – The book

 

Raccontaci com’è stata la vendemmia 2017

Quella del 2017 è stata un’annata buona ma non per questo semplice: l’esperienza pluritrentennale verso il biologico, che ci contraddistingue in Italia, ci ha portati a comprendere di essere proattivi nei confronti della vigna, valutando quando eseguire i trattamenti e con quali intervalli di tempo. La vendemmia in particolare del nostro Moscato è iniziata la prima settimana di Settembre, dopo un’estate decisamente asciutta che abbiamo saputo affrontare senza sprechi di acqua tramite il nostro sistema di irrigazione a goccia, con macchina vendemmiatrice.

Come si presentavano le uve del Moscato 2017?

Le uve si presentavano di un brillantissimo giallo intenso, mature e profumate. Molto buone, dolci anche al gusto.

Come è stato successivamente lavorato?

Le uve giunte in cantina sono state sottoposte ad una pressatura soffice ottenendo da una materia prima di ottima qualità un buonissimo risultato di mosto. La fermentazione unica poi da mosto in autoclave, costantemente a temperatura controllata, ha dato dei buonissimi risultati donando un vino che si è dimostrato all’altezza di premi molto importanti e di questo siamo felicissimi!

Peculiarità e caratteristiche del Moscato vincitore.

È caratterizzato sicuramente da un profumo molto intenso dove si possono ritrovare i fiori d’acacia, il glicine, il miele e un gusto davvero vellutato, molto equilibrato e schietto. Una giusta acidità che ti porta a berne volentieri un secondo bicchiere

News e food pairing?

L’anno scorso il Moscato 2016 ha ottenuto il premio Dama D’oro e il Premio Tullio De Rosa come miglior spumante in concorso all’Enoconegliano 2017, un concorso locale molto stimato tra i produttori della zona Conegliano-Valdobbiadene. Quest’anno a Vinitaly, il nostro Moscato 2017 ha ottenuto 90/100 ottenendo l’inserimento all’interno della prestigiosa guida 5StarWines – the Book.
Un vino di bassa gradazione alcolica, soli 6.5% vol, in grado di essere il vino ideale per gli abbinamenti più freschi ed estivi. Ottimo da mixare per alcuni frizzanti cocktails o nel calice con della semplice frutta come le fragole. Ideale inoltre con semifreddi e cheesecake cremose. Vi consiglio di provarlo e…. buona degustazione!

Walter Ceccato
Enologo de La Cantina Pizzolato