Estate e Chardonnay: la coppia perfetta per un pranzo tutto…open air con la ricetta di Sara Milletti!

Le calde giornate estive sono arrivate: oggi proponiamo una ricetta fresca e light con il nostro Chardonnay DOC Venezia, perfetta per fronteggiare le alte temperature.

SARA MILLETTI ci ha portati questa volta nel suo meraviglioso giardino e all’interno del suo blog L’Appetito Vien Leggendo ci ha raccontato come cucinare un perfetto piatto estivo: la terrina di polpo con pesto di basilico e mandorle che ha deciso di accompagnare con il nostro Chardonnay DOC Venezia della nuova linea “Back To Basic”.

 

Il vino – Chardonnay DOC Venezia

La fermentazione di questo vino avviene a temperatura controllata in serbatoi di acciaio. Al termine della fermentazione alcolica il vino rimane un adeguato periodo a contatto con i lieviti per estrapolarne i migliori profumi. Un vino dall’acidità equilibrata e un lieve colore giallo paglierino. Il profumo delicato e fruttato e il sapore elegante e armonico si sposeranno alla perfezione con questa ricetta.

Curiosi di scoprire la nuova linea “Back To Basic”?

La nuova linea “BACK TO BASIC” riduce al minimo l’impatto della filiera del vino sull’ambiente. Dalle uve bio che provengono solamente dall’azienda agricola di proprietà, al vetro che è per il 94% prodotto da materiale riciclato, all’etichetta che è ottenuta dallo scarto della lavorazione dell’industria del cotone, fino ad arrivare al tappo in sughero che permette di compensare un livello di CO2 pari a 297 grammi. BACK TO BASIC è un progetto nato volutamente nel quarantesimo anno di attività della cantina che festeggia abbracciando il concetto di “basic” inteso come celebrazione dei valori essenziali e identitari dell’azienda. Scopri di più cliccando qui!

 

Il piatto di Sara Milletti, food blogger

Un piatto fresco e perfetto da assaporare durante una giornata soleggiata all’ombra degli alberi, in giardino. Un antipasto veloce e semplice da preparare, ma di grande effetto che vi assicurerà un stupirà i vostri ospiti.

Ecco la ricetta:

Ingredienti per 1 stampo da plum-cake di 8cm X 26cm X 5cm (h)

  • 1 polpo da 1 kg*
  • 1 cipolla
  • 1 foglia di alloro
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • 60 g di olive taggiasche denocciolate
  • 250 g di patate
  • Sale

Per il pesto di basilico e mandorle

  • 30 g di foglie di basilico
  • 30 g di mandorle pelate
  • 40 g di olio evo
  • 1/2 spicchio di aglio
  • Sale

Procedimento

  • Per realizzare la terrina di polpo iniziate dalla cottura di quest’ultimo. Riempite una capiente pentola con acqua e aggiungete l’alloro, la cipolla e l’aceto di vino bianco. Portate a bollore quindi salate e tenendo il polpo dalla testa immergete i tentacoli in acqua bollente per pochi secondi ripetendo il gesto per 3 volte. Dopo aver scottato i tentacoli immergete tutto il polpo in acqua bollente e fatelo cuocere per circa 40 minuti o fino a che infilzandolo con una forchetta non risulterà tenero. Spegnete il fuoco e lasciate il polpo nella sua acqua di cottura fino a che non sarà freddo.
  • Nel frattempo sbucciate le patate e tagliatele a piccoli pezzi. Mettetele in una casseruola con acqua fredda e poco sale e fate cuocere per circa 12 minuti. Scolatele e lasciatele raffreddare.
  • Quando il polpo sarà freddo scolatelo, eliminate la pelle e tagliatelo a pezzettoni.
  • Prendete uno stampo da plum-cake e rivestitelo internamente con pellicola trasparente. Versatevi all’interno metà del polpo compattandolo bene poi fate uno strato di patate e olive quindi completate con il restante polpo. Schiacciate bene, chiudete con pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo con un peso sopra per almeno 12 ore.
  • Prima di servire la terrina di polpo preparate il pesto. Lavate e asciugate le foglie di basilico e mettetele nel bicchiere di un mixer ad immersione. Aggiungete le mandorle, l’aglio privato dell’anima interna e una presa di sale. Versate l’olio a filo e frullate fino ad ottenere un pesto omogeneo.
  • Estraete la terrina di polpo dal frigo, eliminate la pellicola e sistematelo su un piatto da portata. Servitelo tagliato a fette accompagnandolo con il pesto di basilico e mandorle.

*Consiglio: utilizzate un polpo già pulito decongelato che necessita di un tempo di cottura più breve e sarete certi di mangiare un polpo morbidissimo.

 

Provate subito a cucinare questa buonissima ricetta e abbinatela al nostro Chardonnay DOC Venezia…non dimenticate di renderci partecipi e condividere sui SOCIAL i vostri piatti!